Autore Topic: Ubiquiti  (Letto 309 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline trixius

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • Post: 5
  • Country: it
Ubiquiti
« il: 21 Aprile 2017, 16:36 »
Ciao a tutti, ho 2 nanobeam 400 e dovrei realizzare 2 link a 22 km, come si impostano le antenne? e come faccio a puntarle a dovere senza ricorrere ai led.



Offline -Mirco-

  • Administrator
  • Esperto
  • *****
  • Post: 522
  • Country: it
  • Sesso: Maschio
  • "Non esiste curva in cui non si può superare"
    • Ilpuntotecnicoeadsl
Re:Ubiquiti
« Risposta #1 il: 21 Aprile 2017, 16:48 »
Ciao @trixius   :bye:
In  passato ho usato ubiquiti con 2 NanoBeam M2 per creare un ponte radio VDSL a 300m di distanza, quindi posso dirti che conosco abbastanza  bene i loro prodotti e la loro qualità.
Nel mio caso gli ostacoli erano troppo grossi e ho dovuto desistere sfruttando il reso Amazon.  :destroyall: :smash:

Potresti fornire qualche info in più riguardo il ponte radio che vuoi mettere in piedi?
Il modello preciso quale è  NBE-M5-400 ovvero questo in foto?

Cmq posso dirti che questo modello può reggere un link da 25KM tuttavia le condizioni ambientali fanno la differenza, logicamente, in maniera clamorsa.

Riesci a farci uno schemetto della situazione? Ostacoli tra le due antenne? Dislivello?

Attendiamo tue  :sing:
"Non esiste curva in cui non si può superare"
Ayrton Senna

Offline trixius

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • Post: 5
  • Country: it
Re:Ubiquiti
« Risposta #2 il: 21 Aprile 2017, 16:57 »
Beh ho una visibilità impeccabile, linea d'aria perfetta, unico problema è il vento essendo una zona troppo scoperta, ma per il resto di ostacoli non ne esistono.

Offline trixius

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • Post: 5
  • Country: it
Re:Ubiquiti
« Risposta #3 il: 21 Aprile 2017, 16:59 »
Beh ho una visibilità impeccabile, linea d'aria perfetta, unico problema è il vento essendo una zona troppo scoperta, ma per il resto di ostacoli non ne esistono.
Si il modello è quello in foto

Offline -Mirco-

  • Administrator
  • Esperto
  • *****
  • Post: 522
  • Country: it
  • Sesso: Maschio
  • "Non esiste curva in cui non si può superare"
    • Ilpuntotecnicoeadsl
Re:Ubiquiti
« Risposta #4 il: 21 Aprile 2017, 19:22 »
Perfetto @trixius   :sing:

Ti spiego come ho operato io per la configurazione, così puoi replicarla come procedura.

Logicamente prima ti tocca un minimo di montaggio  :martello: ,  completato ciò quello che ho fatto io è un test diretto in casa di creazione Link, in questo modo mi sono assicurato del corretto funzionamento.

Cosa ho fatto?
Ho collegato un'antenna alla volta alla rete LAN e accedendo alla loro UI, (Air OS è un sistema ottimo a mio modo di vedere :bravo:),  ho effettuato la configurazione.

Una va configurata come AP e l'altra, di conseguenza, come bridge.

Configura prima l'AP e successivamente il bridge in modo tale da provare a verificare se riesce a vedere la rete generata dal predetto.

Come potenza segnale regola entrambe al massimo, dovresti tramite l'inspector del browser andare anche oltre la potenza consentita ma oltre a sconsigliartelo, per legge  :lolz:, ti consiglio di provare prima a vedere "on field" il comportamento. :cheer:

Dall'Air OS dell'antenna bridge i valori fondamentale che dovrai valutare sono:

Signal Strenght: Potenza del segnale
Signal Quality : Qualità del segnale

Ti dico già che come distanza sei al limite, 25km è quella indicata da Ubiquiti ma in condizioni superpulite.

Per il montaggio ti posso dire di istallarle, se puoi, alla stessa altezza dal suolo ed il più alto possibile, il fatto che non hai ostacoli ti dovrebbe avvantaggiare.

Aggiungo anche che in condizioni meteo avverse, ma penso già lo sai, potrebbe esserci del degrado, quindi tienilo presente se configuri con il bel tempo.

Infine il top per me è avere una persona da una parte e una dall'altra, perchè in questo modo possono comunque giocare "live" con il posizionamento e anche con i setting disponibili su Air OS (considera che è come il tweaking di una ADSL, ci sono tanti parametri modificabili che possono peggiorarti o migliorarti la prestazione).

Il test finale è quello di download full duplex ed half duplex (fornito sempre da Air OS) con cui puoi verificare la reale velocità del link che hai messo in piedi.

Mi sento solo di dirti che comunque ti tocca armarti di tanta pazienza, come ne ho avuta io  :D:

Per tutti invece consigli il seguente link https://airlink.ubnt.com dove è possibile testare la fattibilità di un ponte radio ed anche che tipo di hardware dovrebbe essere necessario per tenerlo UP.
 :hello:
« Ultima modifica: 21 Aprile 2017, 19:36 da -Mirco- »
"Non esiste curva in cui non si può superare"
Ayrton Senna

Offline musk

  • Nuovo Iscritto
  • *
  • Post: 8
  • Country: it
Re:Ubiquiti
« Risposta #5 il: 14 Maggio 2017, 17:06 »
Buonasera,

Se il link non passa da centri densamente "sporchi" (WISP & altro che bombardano di 5GHz) due NBEM5400 potrebbero mantenerti anche i 15Mbps a 22Km, l'uso "italiano" di tali devices è sempre tra 5500 e 5700..
Ti consiglio di abbassare l'ampiezza a 20MHz, fare un Airview nella fetta 55/57, dove trovi meno noise locka la frequenza e comincia un puntamento fine basandoti su punti di riferimento vicini, io uso molto Google Earth per tracciare "dove passo" e Hetwhatsthat per l'inclinazione della padella, con palo a bolla :-)

PS: puoi anche lavorare su tutto l'arco 5GHz e con emissione a 27dB usando la compliance test UBNT, ma eticamente ne sconsiglio l'uso.. per un test veloce "è ok", ma per il resto.. insomma.. meglio di no :-)