Il prossimo aggiornamento di Google Chrome bloccherà i video con autoplay automatico dell’audio

Google sta finalmente prendendo sul serio il blocco dei fastidiosi video che partono in automatico con il suono a tutto volume.

Il prossimo aggiornamento di Chrome (versione 66) includerà le modifiche ai video di riproduzione automatica, il che significa che il browser li riprodurrà automaticamente solo se il suono non viene riprodotto per impostazione predefinita, o se si fa clic e interagisci con il sito o se precedentemente “si ha mostrato un interesse per i media sul sito. ”

Originariamente, queste modifiche erano pianificate per Chrome 64, che è stato rilasciato a Gennaio con un’opzione per disattivare in modo permanente i siti Web fastidiosi che generano i video in autoplay con l’audio attivato per impostazione predefinita.

Google ha ritardato le modifiche di autoplay aggiuntive a Chrome 66, ma ora sono già disponibili nei canali beta di Chrome, mentre il rilascio per la release stabileè pianificato per il mese prossimo.

Con la prossima release stabile di Chrome quindi i video con audio altissimo in riproduzione automatica dovrebbero essere solo un lontano ricordo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*